Attività

SETTIMANA DELLA GENTILEZZA ED. 2017 - SCUOLA MEDIA "GUIDO FASSI"

Sabato, 13 maggio scorso, si è conclusa la settimana della Gentilezza presso la Scuola Media Fassi di Carpi. Per il 6^ anno consecutivo l’Istituto modenese ha rivolto la sua attenzione a questa nobile virtù prendendo in considerazione diverse problematiche della vita di una scuola: attenzione alle diversità etniche, cura dei ragazzi diversamente abili, disponibilità verso il nostro prossimo, rispetto all’ambiente scolastico e non solo.
Lodevolmente presidi e docenti hanno saputo stimolare i ragazzi che si sono impegnati con slancio in diverse performances.
Quest’anno la dirigente dell’Istituto comprensivo è la prof.ssa Chiara Penso che ha raccolto il testimone della gentilezza con entusiasmo ed empatia, mostrando calorosa accoglienza al Presidente del Movimento Giorgio Aiassa, alla prof.ssa Anna Maria Ferrari Boccacci e alla giovane consigliera Francesca Villazzi.
Salutando gli alunni, il Presidente ha preannunciato l’intenzione di candidare questa scuola al Premio Nazionale Gentilezza del 2017. Naturalmente l’idea è stata accolta con tanti applausi da parte di una platea affollatissima e simpaticamente coinvolta.
La prof.ssa Ferrari Boccacci ha poi distribuito adesivi del Movimento ed ha presentato in anteprima un progetto del titolo “Kindness on the road” che verrà realizzato anche in una scuola media di Parma nell’anno scolastico 2017/2018.
La speranza è che l’educazione stradale venga assimilata dai ragazzi fin dalle prime esperienze di autonomia a piedi o in bicicletta. Se si arriverà alla compilazione di un “codice della strada”, se ne potrà dare divulgazione ampia a tutti.


 

 

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA - 7^ EDIZIONE

Dopo una primavera dedicata alla “toponomastica”, eccoci giunti all’autunno, che prevede la celebrazione della Giornata mondiale della Gentilezza. Su molti giornali e servizi televisivi o radiofonici se ne è parlato.
Il Movimento italiano anche quest’anno, il 12 novembre, ha organizzato la cerimonia di assegnazione del suo Premio, proprio per allinearsi con questa ricorrenza mondiale che cade appunto il 13 novembre.
È stata scelta una location prestigiosa, sono state premiate due associazioni di volontariato, decisamente meritevoli per la generosità e l’altruismo a favore dei malati terminali … insomma, quanto basterebbe a farne un evento di grande gentilezza. Ma oltre a ciò, ci sono stati gli interventi di tre illustri dottori, esperti di queste tematiche, tanto delicate e di grande attualità.
C’è stato perfino l’esibizione di due giovani musicisti che hanno proposto due brani suggestivi di musica classica al violino e al violoncello.
Al termine della mattinata, gli spettatori, tra l’altro numerosi, sono usciti visibilmente commossi e coinvolti.

 

 

 

PROGETTO "EDUCARE AMMINISTRANDO"

Con la sollecitudine ormai nota, il Preside della Scuola Media Statale Guido Fassi di Carpi (Mo) ha raccolta al volo la proposta di una toponomastica educativa, presentata il 16 aprile scorso dalla nostra collaboratrice Anna Maria Ferrari Boccacci. In tempi brevissimi ha ottenuto il consenso delle autorità locali ad intitolare il giardino, antistante la scuola, “Parco della Gentilezza”. Con altrettanta rapidità il Movimento Italiano per la Gentilezza ha fatto realizzare una targa in marmo botticino, fissata ad un manufatto in cemento ed ha partecipato all’inaugurazione del piccolo monumento.
La cerimonia ha visto schierati e commossi docenti ed alunni rappresentanti delle numerosi classi.
L’alunna Martina Recchia ha pronunciato un bel discorso con apprezzabile spontaneità.
Per il Movimento è motivo di soddisfazione particolare avere apposto un segno così efficace e indelebile negli anni, per la formazione dei giovani ad una cittadinanza responsabile e generosa, in un’area vitale, in fase di ammirevole crescita umana ed economica, come quella di Carpi.
Naturalmente la speranza è che l’esempio di Carpi smuova gli animi e attivi altre iniziative simili.

 

 

 

SETTIMANA DELLA GENTILEZZA - SCUOLA MEDIA "GUIDO FASSI" DI CARPI

 

Sabato, 16 aprile 2016, si conclude la “settimana della gentilezza” organizzata per il 5^ anno consecutivo nella Scuola Media “Guido Fassi” di Carpi (MO) per volontà del Preside, prof. Attilio Desiderio, e del magnifico gruppo di docenti che lo affiancano.
Anche quest’anno, il Movimento Italiano per la Gentilezza è invitato alla cerimonia di chiusura e in effetti interviene nella persona del Presidente Giorgio Aiassa e della prof.ssa Anna Maria Ferrari Boccacci. L’accoglienza è calorosa. Ci si sente ormai di casa. I ragazzi rivelano una grande capacità di autodisciplina, nonostante ci si possa rendere subito conto, per il colore della pelle, per l’abbigliamento e le acconciature, che sono rappresentate le più diverse etnie. Non a caso il tema di quest’anno è l’integrazione. E qui, visitando i diversi stand (Egitto, Brasile, Ecuador, Cina, Tunisia ecc.), si comprende come ci possa essere diversità e rispetto reciproco ad un tempo, come il confronto possa arricchire ed unire in una società giovane, dinamica, ma perfettamente armonica. Il Presidente Giorgio Aiassa distribuisce manifestini con il “logo” del Movimento e bigliettini “passa parola”, dona una grande bandiera del World Kindness Movement per l’ufficio di Presidenza, consegna altro materiale divulgativo, ma soprattutto regala parole di ammirazione e di fiducia a tutti i convenuti. Per la Gentilezza è davvero una bella giornata, un momento di successo e di speranza.

 

P.S. Incontro con la prof.ssa Chiara Penso che dal prossimo settembre probabilmente sostiuirà alla presidenza di questo grosso comprensorio scolastico al prof. Attilio Desiderio. Ad entrambi la prof.ssa Ferrari Boccacci presenta il progetto “Educare amministrando” sulla toponomastica, che viene accolto con vivo interesse e con l’impegno a farlo proprio anche nell’ambito degli spazi della scuola.

 

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA - 6^ EDIZIONE

Presentiamo una sintesi della cerimonia per l’ assegnazione del Premio Nazionale Gentilezza, che quest’anno 2015 è andato alla Fondazione del Banco Alimentare Onlus

 

Video Premio Nazionale Gentilezza VI Edizione

TOUR della Gentilezza

TOUR della Gentilezza

 

Parma Avignone Parigi


 

Una settimana alla ricerca di una nuova Gentilezza.
Dal 26 giugno al 3 luglio 2015 il Presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza è intervenuto ad una Convention straordinaria che ha tenuto a battesimo il nuovo sodalizio nato in Francia.
Sabine e Laurent ne sono i due vicepresidenti, riconosciuti ufficialmente dai rappresentanti di altri movimenti, quali quelli australiano , svizzero, tailandese, coreano, cinese, nigeriano, statunitense, indiano e, naturalmente, italiano.
Alla Convention sono emersi i diversi modi di intendere la gentilezza e le diverse attività che si svolgono nelle più disparate aree del globo ( i movimenti aderenti al World Kindness Movement ad oggi sono 25).
Attualmente si sente il bisogno di suscitare la nascita di nuovi movimenti in Europa, possibilmente nell’ area di lingua tedesca. Preziosa potrà essere l’opera di Cristina Milani, cittadina svizzera, fondatrice di Gentletude, movimento che, per la sua collocazione geografica, meglio di ogni altro, si presterebbe a fare da collante e traino tra le diverse realtà per la fondazione di un movimento europeo (European Kindness Movement).
A Cristina, dunque, i nostri migliori auguri, sempre pronti a collaborare con lei.

 

 

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA - 5^ EDIZIONE

Il 29 novembre scorso è stato assegnato per il 5^ anno il Premio Nazionale Gentilezza. Il Comitato Promotore ha designato come meritevole del riconoscimento l’azienda Barilla G. e R. Fratelli Spa ed ha curato con grande impegno la cerimonia di consegna dell’attestato e della medaglia, grazie anche alla collaborazione dello staff dell’Academia Barilla stessa.

Nell’ambito di questa cerimonia è stato assegnato anche un diploma di merito ai volontari, cosiddetti “angeli del fango”, che anche a Parma si sono adoperati in aiuto dei cittadini alluvionati dall’esondazione del Baganza proprio nello scorso mese di ottobre.

Per l’azienda Barilla ha ritirato il premio il Vice Presidente Luca Barilla, che ha presenziato e ha rivolto un saluto e un ringraziamento con evidente sincera commozione, dopo aver ascoltato le considerazioni dei diversi relatori, fra i quali, oltre al Presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza e la Vice Presidente del World Kindness Movement, il Dott. Giorgio Orlandini e il Prof. Sergio Bernasconi. L’Auditorium era gremito ed erano presenti inviati di diverse testate giornalistiche e televisive, che hanno curato i relativi servizi.

Di tutta la cerimonia è stata realizzata anche una registrazione in DVD.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Video Premio Nazionale Gentilezza 2014

LA SETTIMANA DELLA GENTILEZZA - 2^ EDIZIONE

Anche quest’anno il Presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza è stato invitato a presenziare alla cerimonia conclusiva della “settimana della gentilezza” presso la scuola media “G. Fassi” di Carpi.
Sabato 12 aprile 2014 nell’Aula Magna dell’istituto sono state radunate le tre classi risultate le più meritevoli e ad esse il Presidente ha rivolto il suo saluto, le felicitazioni e ha portato alcuni suoi esempi di gentilezza, dopo averle aggiornate su alcune delle principali attività svolte dal Movimento nel corso dell’anno passato.
Il Presidente ha successivamente distribuito una maglietta per ognuno degli alunni con il logo del Movimento, mentre agli insegnanti è stato consegnato un opuscolo illustrativo dei principi guida.

 

 

(In allegato il comunicato stampa scritto dagli alunni Maddalenna Grillenzoni e Elena Barbieri della 3^G)

 

Concorso scolastico "IL GRANDE FRATELLO DELLA GENTILEZZA"

 

RASSEGNA STAMPA

 

 

 

Benny Casadei Lucchi 08/03/2014 - Il Giornale

 

 


 

Antonio Galdo 06/04/2014  -  Il Messaggero

 

 

 

Grazia Garlando 22/04/2014 - Confidenze

Intevista GR3 - Giornale Radio Rai

Domenica 6 Aprile 2014 Eleonora Delvisto giornalista di GR3 - Giornale Radio RAI, intervista telefonicamente il nostro Presidente per un approfondimento sul tema della Gentilezza.
Alleghiamo il testo dell'intervista.

Attachments:
Download this file (INTERVISTA GR 3 06042014.pdf)INTERVISTA GR 3 06042014.pdf[ ]7 Kb

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA - 4^ EDIZIONE

 

 

LA SETTIMANA DELLA GENTILEZZA

INTERVISTA "RADIO 24"

Domenica 10 Marzo 2013 Stefano Gallarini della trasmissione "Il riposo del guerriero" di RADIO 24, intervista telefonicamente il Presidente Dott. Giorgio Aiassa sugli scopi del Nostro Movimento e sul significato che diamo alla parola Gentilezza. Alleghiamo il testo dell'intervista.

Attachments:
Download this file (Intervista Radio 24.pdf)Intervista Radio 24.pdf[ ]10 Kb

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA - 3^ EDIZIONE

Sabato 17 novembre si è tenuta la Cerimonia per l'assegnazione del 3^ Premio Nazionale Gentilezza che è stato assegnato ai Volontari di Telefono Azzurro.
Dell'evento proponiamo la cronaca e alcune foto.
Numerosi sono stati i partecipanti che hanno contribuito a rendere più importante e suggestivo l'incontro.
Siamo sicuri che anche da questa esperienza sarà rimasto un segno positivo nel cuore di ognuno.

 

 

 

 

 

 

Da sinistra: il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti, il nostro Presidente Giorgio Aiassa ed il Volontario di Telefono Azzurro Giovanni Galimberti

Londra - 7 ^ CONFERENZA MONDIALE DELLA GENTILEZZA

Quasi a corollario delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi, nel mese di settembre Londra ha ospitato la 7^ Conferenza del World Kindness Movement, cui ha partecipato, naturalmente il nostro Movimento Italiano per la Gentilezza, nella persona del suo Presidente, dr. Giorgio Aiassa, accompagnato dalla collaboratrice Irina Palici.

Del resto, si ricorderà che nel 2005 fu proprio Parma ad ospitare la 4^ Conferenza Mondiale, con il patrocinio delle più importanti istituzioni cittadine.

Dunque, il 18-19-20 settembre scorsi grande convention dei Rappresentati provenienti da dieci diversi paesi (Australia, India, Italia, Giappone, Corea, Cina, Nepal, Singapore, Gran Bretagna, Stati Uniti d’America) per confrontarsi e approfondire i temi all’ordine del giorno: revisione dello statuto, elezione del Segretario Generale, istituzione di un gruppo di pensiero per coordinare le linee-guida dei vari movimenti, pur nel rispetto della libera circolazione di idee ed iniziative.

È emersa una prevalenza numerica dei membri provenienti da paesi di lingua inglese, rispetto a quelli di cultura latina. Così la direzione è passata da Singapore all’Australia, mente per l’Europa era presente solo il nostro Movimento, oltre ai due raggruppamenti della Gran Bretagna che hanno appunto organizzato l’evento.

Il Presidente Aiassa aveva al suo seguito anche la scrittrice-psicologa, Cristina Milani, che, come uditrice, ha voluto avvicinarsi a questa prestigiosa organizzazione, traendone interessanti spunti per l’associazione Gentletude (abitudine alla Gentilezza) di cui è l’animatrice.

Certamente, pensare e parlare di gentilezza in questi tempi cupi sembra quasi una provocazione, ma, come sempre accade, gettando un sasso, si muovono le acque. Ed è proprio questo l’intendimento: propagare un moto, diffondere l’idea che con la gentilezza si possano ottenere migliori risultati a tutti i livelli e anche in Europa possa affermarsi sempre più questo spirito collaborativo, il rispetto delle normative comuni, la voglia di stare bene insieme, rafforzando e raffinando la nostra civiltà.

A.M.F.B.

Attachments:
Download this file (Articolo VII Conferenza Mondiale.jpg)Articolo VII Conferenza Mondiale.jpg[ ]228 Kb

INCONTRI DI GENTILEZZA

Sulla Gazzetta di Parma viene pubblicato un articolo  che spiega quanto il Movimento Italiano per la Gentilezza sta facendo nell'ottica di una continua opera di coesione e collaborazione tra i diversi gruppi che stanno nascendo in Italia e che operano nel nome della Gentilezza.

IL MOVIMENTO PER LA GENTILEZZA A CONFRONTO CON PHILIPPE KOURILSKY

- Se si riuscirà a capire che vaccinarsi in autunno contro l’influenza è un favore reso a se stessi, ma soprattutto alla società in cui vive, allora c’è speranza che si possa capire anche che la gentilezza e l’altruismo non sono frutto di buoni sentimenti, ma il risultato di un freddo, logico ragionare. Non occorre la fede, non occorre la metafisica, ma un sano uso dell’intelligenza, che ci fa comprendere come la nostra libertà e il nostro benessere individuali devono essere commisurati con quelli altrui –

Questo, in sostanza, il concetto di base di un lavoro illuminante di Philippe Kourilsky, dal titolo “Il manifesto dell’altruismo”, edito da Codice Edizioni ed uscito lo scorso mese di aprile.
Il Movimento Italiano per la Gentilezza, sempre alla ricerca di contatti e di confronti sul piano pratico e sul piano teorico con i cultori dei principi più nobili dell’animo umano, ha intravisto in questo libro una fonte di riflessioni importantissima. La prima di queste è che tra l’”altruità” di Kourilsky e la gentilezza del nostro Movimento vi sono molte molte affinità. La seconda è che la gentilezza, al di là degli atteggiamenti spontanei e congeniti, può diventare il frutto di una maturazione culturale, di un’opera educativa degli individui che imparano ad esercitare l’altruismo perché fa bene alla società, quindi anche ad ognuno di noi.Gli Americani parlano di endorfine, sostenendo che nell’atto generoso io gratifico il mio ego e ne ricevo un beneficio immediato sul piano psicologico. Ma qui non si tratta di questo, che è pur vero; bensì di un interesse reale e concreto: un po’ come quello dello spot televisivo “se tutti pagano le tasse, tutti pagano meno tasse”.
L’altruismo, dunque, dice Kourilsky, è un dovere e più ci preoccuperemo degli altri, più ci ritorneranno dei vantaggi anche personali.
Quando nel 2001, agli inizi del nuovo secolo, noi del Movimento ponemmo nel nostro logo il motto “la gentilezza è contagiosa”, forse anticipammo alcune delle idee che oggi lo studioso francese, Philippe Kourilsky, non a caso professore di immunologia molecolare, sviluppa nel suo volume “Il manifesto dell’altruismo”, sostenendo che solo il contagio del virus dell’altruismo ci potrà salvare, aiutandoci a superare le grandi sfide che ci attendono.
L’uomo, come le api e le formiche, è un animale sociale e non sa e non può vivere nel più assoluto individualismo. La famiglia è la prima apertura verso l’altro, la proiezione di sé verso l’esterno e, attraverso la procreazione, verso il futuro.
Da qui è facile arrivare a comprendere come da solo l’uomo non potrà mai sopravvivere e come anche nel “villaggio globale” finiremo per essere interdipendenti gli uni dagli altri.
Quindi, meritocrazia sì, individualità anche, ma individualità responsabile, capace di riconoscere i propri limiti e di mettersi in discussione in un sereno confronto. E aggiungiamo che l’uomo dovrà dare spazio all’altruismo non solo e necessariamente in via istituzionale, ma anche partendo dalla base, dalle piccole realtà locali, dal tessuto economico su cui può agire direttamente, alimentando dentro di sé gentilezza e senso civico come l’imperativo categorico di una nuova epoca.

 

Anna Maria Ferrari Boccacci

 

IL MOVIMENTO PER LA GENTILEZZA S'AFFACCIA ALLA TERRAZZA KURSAAL DI SAN MARINO

Il Movimento Italiano per la Gentilezza viene invitato dalla Televisione della Repubblica di San Marino ad intervenire al talk show “Terrazza Kursaal” sul tema della gentilezza. Partecipa la nostra collaboratrice, Anna Maria Ferrari Boccacci, alla puntata del 24 aprile, insieme alla scrittrice, Cristina Milani, fondatrice dell’associazione Gentletude, e allo scrittore, Stefano Denti, in collegamento da Reggio Emilia.
Conducono l’incontro con grande disinvoltura Sonia e Marco, che mettono a loro agio i partecipanti, evidenziando le loro diverse caratteristiche e quelle delle rispettive associazioni. Più impegnata nella ricerca della felicità individuale la Milani, più attenta all’armonia e al benessere sociale, come al rispetto dei doveri del buon cittadino la Ferrari. Ironico e talora graffiante il giovane Denti con il suo elogio della maleducazione.
L’occasione è decisamente interessante per far conoscere il nostro movimento nell’ampia area di utenza della TV di San Marino, ma anche per aprire la possibilità di ulteriori contatti con i protagonisti dell’incontro, specialmente con Cristina Milani, psicologa di cittadinanza svizzera, spesso presente a Milano come a New York. Con lei, infatti, ci si impegna ad incontrarsi presto proprio qui, nella nostra città.

PARMA E FERRARA A BRACCETTO SUL TEMA DELLA GENTILEZZA

31 Marzo 2012

E’ stato organizzato un incontro tra alcuni rappresentanti del Movimento Italiano per la Gentilezza e il gruppo di Ferrara “sto bene con tutti”.

In una bella giornata, in un ambiente a contatto con la natura, è stato piacevole incontrarsi, confrontarsi e rendersi conto che l’esigenza del sentirsi affratellati in un destino comune va sempre più diffondendosi e rende certamente più facile vivere. A poco a poco ci si rende conto che le leggi della gentilezza, del rispetto e del civismo possono superare quelle dell’individualismo e del liberismo più sfrenato.

Pur con sfumature diverse, il gruppo di Parma e quello di Ferrara sentono e comprendono di poter collaborare per qualche progetto comune, che aiuti sempre più l’affermarsi della cultura e della logica della gentilezza.

La Gazzetta di Parma, il 7 di aprile 2012, ha pubblicato un breve resoconto dell’incontro, danno uno spazio adeguato all’evento.

Attachments:
Download this file (A braccetto con la gentilezza.pdf)A braccetto con la gentilezza.pdf[ ]654 Kb

ACI E GENTILEZZA...

Da parecchi anni il Movimento Italiano per la Gentilezza, nel desiderio di diffondere la cultura del rispetto e della generosità verso il prossimo e verso il nostro mondo ai più diversi ambiti, ha trovato nell’Automobil Club di Parma un patner molto sensibile e attivo che con ammirevole continuità ha dato vita ad iniziative congiunte con Movimento stesso. Per sottolineare i meriti di questo Ente e ringraziare i suoi rappresentanti di Parma, alleghiamo una sintesi delle attività dal 2008 al 2012.

Attachments:
Download this file (Attività ACI 2008-2012.doc)Attività ACI 2008-2012.doc[ ]5181 Kb

GIORNATA AUGURALE ACI - GENTILEZZA

Il giorno 22 Dicembre 2011, il Movimento Italiano per la Gentilezza insieme all'Automobile Club di Parma (ACI) hanno organizzato una giornata augurale sotto i portici di Via Mazzini a Parma con un tavolo di promozione dei due sodalizi. Sono stati proposti gadgets, fogli illustrativi, quiz e documentazione varia da ambo le parti. L'iniziativa ha riscosso molti consensi e partecipazione.

TULIPANI IN OMAGGIO PER LA GIORNATA MONDIALE PER LA GENTILEZZA

BOLOGNA, 11 NOVEMBRE – Quanti bimbi felici di donare il loro bulbo, c’erano nel primo pomeriggio di oggi, in Piazza Maggiore: tutti motivati e sorridenti sotto l’occhio vigile delle rispettive maestre della Scuola Primaria Manzolini (accompagnate, altresì, dal Dirigente Scolastico Stefano Mari) e dell’Assessore Matteo Lepore.

E’ gratis, Signora! E’ un bulbo di tulipano! – le esclamazioni ricorrenti dei piccoli ‘agenti della gentilezza’ per convincere i passanti ad accettare il piccolo omaggio celebrativo della Giornata Mondiale della Gentilezza i cui festeggiamenti planetari, in realtà, sono previsti domenica 13 novembre.

Come, però, chiaramente spiegato nella brochure d’accompagnamento al bulbo, quello dei piccoli è un omaggio anticipato con l’esplicito invito a piantare lo stesso (ben 400 i bulbi distribuiti nelle varie Scuole Primarie e dell’Infanzia aderenti all’iniziativa) in data 13 c.m., quale monito ad essere più disponibili verso gli altri – recita il flyer, arricchito, altresì, da 10 pratici consigli per ‘seminare’ una città gentile.

Riscoprire parole come ‘grazie’ e ‘scusi’, omaggiare più spesso i propri cari con qualche pensierino inatteso (sia esso fisico o ‘metafisico’), rispettare la puntualità agli appuntamenti, spegnere il cellulare in occasioni pubbliche: questi alcuni dei consigli suggeriti sulla brochure in occasione di questa inusuale lezione di Educazione Civicaon the street, interessante sia per i giovanissimi cittadini bolognesi, protagonisti de Un fiore per la cortesia, sia per i passanti, stupiti dalla gratuità del gesto e spiazzati dal garbo dei piccoli.

L’iniziativa fa parte de La città civile, progetto finalizzato al consolidamento di quella Bologna virtuosa – recita la pagina web dedicata www.lacittacivile.itche quotidianamente testimonia il rispetto della città e degli altri, si impegna a favore della comunità, ascolta il prossimo. Il progetto, coordinato dal Centro Antartide, gode delPatrocinio del Comune cittadino e della Regione Emilia-Romagna (oltre che del supporto di ConadCoop Avola), ed è ispirato al World Kindness Movement, rappresentato nel nostro Paese dal Movimento Italiano per la Gentilezza, con sede a Parma.

E sarà proprio Parma la città dove verrà attribuito il Premio Nazionale Gentilezza, giunto alla sua seconda edizione, che vedrà, quale unica assegnataria l’AVIS (Associazione Volontaria Italiani Sangue).

 

 

Giornalista

Rossella Regina

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA - 2^ EDIZIONE

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA 2011

 

Per il 13 novembre 2011 il Consiglio Direttivo del Movimento Italiano per la Gentilezza ha deciso di assegnare il suo Premio Nazionale alla Associazione Volontari Italiani Sangue (AVIS).

Dopo alcuni incontri preparatori con il Presidente Provinciale dell’AVIS di Parma ed il Presidente dell’AVIS Comunale, coi quali si è trovato facilmente un accordo e una decisa volontà di collaborazione, è stata organizzata, col patrocinio della Provincia di Parma, la cerimonia di consegna del Premio ad un membro dell’esecutivo nazionale proprio nella giornata del 13 novembre, presso la nuova sede polifunzionale dell’AVIS a San Pancrazio di Parma.

Hanno partecipato molte personalità di spicco sia dell’AVIS, sia delle istituzioni pubbliche della città: innanzitutto il Prefetto Luigi Viana, l’ex sindaco Elvio Ubaldi, l’ex assessore alle politiche sociali del Comune di Parma Maria Teresa Guarnirei, il Comandante dei Carabinieri Cerrina, l’assessore della Provincia di Parma Marcella Saccani, il dott. Marchesi della USL, il dott. Ennore Guerra della Fondazione Cariparma,…….. Erano presenti anche alcuni anziani donatori, insigniti della croce di Cavalieri della Repubblica. Un folto pubblico, attento e partecipe, colmava la spaziosa Sala dei Convegni.

Dopo le note dell’inno nazionale, che hanno subito scaldato i cuori, ha introdotto e svolto le funzioni di presentatore il Presidente Provinciale, sig. Giuseppe Scaltriti, quindi ha parlato il Presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza, dott. Giorgio Aiassa, illustrando il significato di questo Premio e i valori che supportano l’iniziativa e il Movimento stesso. Successivamente la sig.na Francesca Villazzi ha dato lettura della motivazione. A questo punto è stato presentato il sig. Sergio Valtolina, proveniente da Milano nelle vesti di rappresentante dell’esecutivo nazionale AVIS, cui è stata materialmente consegnata dal Presidente Giorgio Aiassa la medaglia, accompagnata da pergamena. Il sig. Valtolina ha ringraziato e ha sottolineato le molte affinità tra i principi che guidano l’AVIS e quelli propugnati dal Movimento Italiano per la Gentilezza.

Piacevole l’intervento, fuori programma, della maschera parmigiana al Dsevod che, salito al leggio, ha recitato una divertente poesia in vernacolo sulla gentilezza.

Era presente al tavolo dei relatori anche il Prefetto di Parma, che ha chiuso la cerimonia con un suo brillante intervento.

La Sala Convegni appariva adeguatamente allestita con la bandiera tricolore, i manifesti con il logo del Movimento Italiano per la Gentilezza e numerosi labari dell’Associazione Volontari Italiani Sangue.

 

 

 

 

 

 

 

L'EDUCAZIONE STRADALE SI IMPARA A SCUOLA

Per l’anno scolastico 2010-2011 il Movimento Italiano per la gentilezza ha seguito con una sorta di appoggio “esterno” il progetto di educazione stradale e convivenza civile, organizzato dall’Assessorato alla Sicurezza e alla Protezione Civile del Comune di Parma, che ha coinvolto 10 classi di 3 Scuole Medie (Puccini, Parmigianino, Micheli).

Il Movimento ha incontrato più volte, in fase di elaborazione del progetto, l’assessore Fabio Fecci e il suo staff, condividendone l’obiettivo generale: insegnare ai giovani che la crescita di una società si basa sul rispetto degli altri, delle regole e della buona educazione.

Successivamente il Movimento è stato presente con i suoi emissari alle lezioni che sono state tenute dal Personale della Protezione Civile e della Polizia Municipale attraverso proiezioni, ma anche attraverso l’allestimento di situazioni pratiche su percorsi ciclo-pedonali.

L’Assessore, come anche in nostro Movimento, ritengono che un coinvolgimento dei ragazzi possa essere di stimolo a comportamenti più corretti anche negli adulti. Perciò è senz’altro auspicabile l’estensione del progetto anche ai prossimi anni.

 

 

 

GIORNATA MONDIALE DELLA GENTILEZZA - 13 novembre - 1^ EDIZIONE

PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA 2010

Per festeggiare ogni anno la Giornata Mondiale della Gentilezza il Consiglio Direttivo del Movimento Italiano per la Gentilezza ha istituito il PREMIO NAZIONALE GENTILEZZA, da assegnare ogni anno, il 13 novembre, Giornata Mondiale della Gentilezza, a persone o gruppi che si siano resi meritevoli per il loro impegno al servizio degli altri o, comunque, per opere degne di particolare attenzione ai fine della divulgazione dei principi ispiratori del Movimento stesso.

 

 

Per il 13 novembre 2010 è stata, organizzata la 1^ edizione del Premio, che ha visti insigniti di una bella medaglia d’oro zecchino, accompagnata da pergamena, i Volontari della Protezione Civile Italiana. Da anni, infatti, essi stanno dimostrando insito in sé un forte senso civico, adoperandosi con abnegazione per il paese colpito da gravi calamità o da urgenti situazioni di pericolo collettivo.

 

 

Convinti che questo sia il modo più nobile per esprimere una profonda gentilezza d’animo, il Presidente e il Consiglio Direttivo del Movimento hanno deciso di consegnare il Premio ad una rappresentanza dei Volontari, trovando l’appoggio e la collaborazione dell’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Parma, dott. Fecci, e ricevendo il patrocinio del Comune medesimo.

 

Di seguito troverete uno stralcio del discorso del Presidente Giorgio Aiassa

 

APPELLO:

Per gli anni a venire, fin da ora, si invitano tutti, soci, simpatizzanti del Movimento e frequentatori del nostro sito, a inviarci da ogni dove segnalazioni di figure ed episodi meritevoli, che potranno essere prese in attenta considerazione da una apposita Commissione, preposta all’assengnazione del Premio.

Sarà anche questo un modo per aiutare il Movimento a diffondere sempre più i suoi ideali a livello nazionale.

 

RASSEGNA STAMPA "GIORNATA MONDIALE DELLA GENTILEZZA"

Intervista su Style.it clicca qui

Manifesto della Gentilezza su Psychologies.it clicca qui

Intervista Radio KISS KISS

Domenica 17 Ottobre 2010 ore 14,30 Radio KISS KISS intervista telefonicamente il Presidente Dott. Giorgio Aiassa sul significato del Nostro Movimento e la Giornata Mondiale della Gentilezza che ricorre tutti gli anni il 13 Novembre.

 

Articolo “Periodico Italiano”

Esce un articolo dal titolo “Il Movimento per la Gentilezza, una nuova prospettiva” sulla rivista online Periodico Italiano a firma di Carlo Cammarella.

Per leggere "Significativi Esempi di Gentilezza" apri il file qui sotto

 

 

 

Attachments:
Download this file (Articolo_Periodico Italiano_.doc)Articolo_Periodico Italiano_.doc[ ]30 Kb

Premio Speciale “Gentilezza” alle “Olimpiadi dei ragazzi”

Il 12 settembre il Presidente partecipa alla cerimonia conclusiva della 35° edizione delle “Olimpiadi dei ragazzi” di Cadelbosco Sopra (RE) per la consegna di un premio speciale, riferito la “Torneo di Gentilezza”, dedicato alla memoria del piccolo Gabriele Catellani, dolorosamente scomparso in seguito a terribile malattia, non senza aver conquistato l’affetto e il tenero ricordo di tutta la comunità di Cadelbosco e anche la nostra.

 

 

 

 

Collaborazione rivista “Terre Verdiane”

Continua la collaborazione con la rivista bimestrale “Terre Verdiane”, sulla quale compare, ad ogni numero, una nostra prima pagina, curata per lo più dalla professoressa Anna Maria Ferrari.

In allegato troverai tutte le pubblicazioni.

 

Aperitivo Culturale

Per la serata del 24 giugno viene organizzato presso il Circolo del Tennis di Mariano (Parma) un “aperitivo culturale”, durante il quale viene presentato il nostro Movimento ad un selezionato numero di intervenuti tra cui soci del Circolo stesso, ma anche personalità dei più diversi campi. Tra i relatori, oltre al Presidente del Movimento, Giorgio Aiassa e alla collaboratrice Anna Maria Ferrari, il giornalista Pino Agnetti e l’assessore alla Sicurezza del Comune di Parma, Fabio Fecci. La presenza dell’Assessore, anzi, consente di presentare in anteprima il progetto dell’istituzione di un Premio Nazionale, che quest’anno si vorrebbe assegnare ai Volontari della Protezione Civile, che tanto si sono spesi in questi anni per le nostre popolazioni, colpiti da cataclismi di ogni genere.

Attachments:
Download this file (Articolo Gazzetta 30-06-2010.doc)Articolo Gazzetta di Parma 30-06-2010[ ]1715 Kb

Concorso scolastico “Diario della Gentilezza”

Viene portato a compimento il Progetto” Diario della Gentilezza”, proposto in via sperimentale alla Scuola Media Statale “Maria Luigia” di Parma, dove le insegnanti si sono impegnate portando i ragazzi a narrare per iscritto episodi di gentilezza compiuti dai compagni di giorno in giorno nel corso dell’anno. La cerimonia di premiazione avviene il 3 giugno nella palestra della scuola con l’assegnazione di buoni-libro da 100 euro ciascuno agli alunni più segnalati dai compagni. Una bella foto nell’ampio cortile dello storico Istituto suggella l’evento.

 

 

Attachments:
Download this file (Diary Announcement.jpg)Diary Announcement[ ]1421 Kb
Download this file (Progetto diario gentilezza.pdf)Progetto Diario della Gentilezza[ ]210 Kb

Collaborazione con la rivista “Terre Verdiane”

Dal mese di dicembre 2009 il Movimento Italiano per la Gentilezza ha iniziato una collaborazione con la rivista bimestrale “Terre Verdiane” che esce in 8.000 copie tra le Province di Piacenza, Parma e Cremona.

Su ogni copia che uscirà d’ora in avanti verrà concessa al Movimento una pagina intera sulla quale saranno pubblicati articoli, fotografie e segnalazioni di attività o inchieste, tutte rivolte allo scopo di diffondere e approfondire la cultura della gentilezza in ambiti sempre più ampi e qualificati.

Sarà possibile consultare le pagine pubblicate accedendo direttamente al sito www.terreverdianenews.info

 

 

Attachments:
Download this file (I uscita dicembre_gennaio 2010.doc)I° Uscita Dicembre-Gennaio 2010[ ]204 Kb

Concerto a scopo benefico

 

COME DIFFONDERE LA GENTILEZZA

 

 

Giovedì 30 aprile 2009 si è tenuto presso la Chiesa di San Vitale un concerto della Corale verdi per la raccolta di fondi a favore dei terremotati dell’Abruzzo.

Il Movimento Italiano per la Gentilezza si è impegnato a raddoppiare la cifra raccolta durante il concerto. Alla fine del concerto, il Presidente, con un breve discorso di presentazione del Movimento e delle sue attività, ha distribuito a tutti i partecipanti un biglietto da utilizzare per una sorta di “catena di Sant’Antonio” della gentilezza. Il testo stampato su tale biglietto è il seguente:

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  


 

 

 

Concorso Scolastico “Homo Homini Homo”

Leggi tutto...

Il senso civico a Noceto

Allo scopo di diffondere i principi del nostro movimento in provincia, il Presidente del Movimento Italiano per la Gentilezza e i suoi più stretti collaboratori hanno partecipato ad un incontro presso l’aula magna della scuola elementare “Pelacani” di Noceto con alunni e genitori. In questo caso gli alunni hanno giudicato il comportamento più o meno civile dei genitori e hanno dato un voto anche al Sindaco Dott. Fabio Fecci, presentandogli una vera e propria pagella con tanto di voti e firma del Preside.

Attachments:
Download this file (Progetto Scuola Media Pelacani.doc)Progetto Scuola Media "Pelacani"[ ]1881 Kb

Iniziativa Automobil Club di Parma

L'Automobil Club Parma aderente e socio del nostro movimento ha fatto suo il nostro progetto di  "Dare un passagio  alla Gentilezza" promuovendo una campagna di sensibilizzazione dei suoi soci (circa 14.000) attraverso l'esposizione in tutti i locali dell'ente e delle sue delegazioni, che coprono quasi tutta la nostra provincia, del nostro Manifesto, dedicando poi alla "Gentilezza" l'omaggio sociale di quest'anno 2009, costituito da un contenitore-tracolla con i due loghi (ACI e Gentilezza) utilizzabile anche in auto per la raccolta dei piccoli rifiuti personali. Oltre a ciò vengono fornite ai soci le principali informazioni sull'origine del nostro movimento, dei suoi valori e dei suoi scopi.

Anche l'ACI è uno di noi!

Bando del concorso “Homo homini Homo"

L’ufficio scolastico provinciale di Parma che ha aderito al nostro Movimento ha predisposto un bando di concorso per le scuole medie e per il biennio delle superiori dal titolo “Homo homini homo”.

Consegna Manifesto al Prefetto, Comune e Provincia di Parma

Il 20 novembre il Presidente ed il Consiglio Direttivo del Movimento in forma ufficiale consegnano al Prefetto di Parma e ai rappresentanti del Sindaco e del Presidente della Provincia il Manifesto del Movimento, con l’impegno a sostenere i propri obiettivi che per molti aspetti coincidono con quelli che guidano anche le Istituzioni Pubbliche. Sono presenti naturalmente, giornalisti della carta stampata e delle TV locali.

 

Concerti

Sponsorizzazione di due concerti della “Corale Verdi”: il primo nella Chiesa dell’Annunziata ed il secondo presso la chiesa di “San Giuseppe” per la raccolta di fondi a favore della Caritas. In entrambi i concerti sono state distribuite copie della homepage del nostro sito.

Il Movimento rinasce con una conferenza organizzata dal Rotaract di Parma

Presso l’Hotel Sthendal di Parma si tiene una riunione affollata di giovani rotaractiani, ma anche di importanti relatori che testimoniano il loro interesse al Movimento e s’impegnano ad offrire il loro contributo per un nuovo slancio di numerose attività.

Trasmissione televisiva “Uno Mattina” di Rai Uno

Il Presidente viene invitato a Roma il 13 novembre, in occasione della Giornata Mondiale della Gentilezza, per illustrare gli scopi del Movimento.

Concerti

Sponsorizzazione di due concerti della "Corale Verdi": uno per la raccolta fondi a favore della Caritas, presso la chiesa "San Giuseppe", ed il secondo per la raccolta di adozioni a distanza presso la chiesa del "Corpus Domini". In entrambi i concerti è intervenuto il Presidente, a nome del Movimento con una breve presentazione degli scopi che il Movimento si prefigge.

Concerto

Sponsorizzazione di un concerto della "Corale Verdi" con raccolta di fondi a favore delle adozioni a distanza, presso la chiesa "Corpus Domini", dove è intervenuto il Presidente con un discorso.

Parma - IV conferenza Mondiale per la Gentilezza

Dal 4 al 6 maggio 2005 si è svolta a Parma la IV Conferenza Mondiale per la Gentilezza con la partecipazione di 24 delegati dai Movimenti per la Gentilezza di 12 stati diversi.

Dopo soli cinque anni dalla sua fondazione, il Movimento Italiano ha meritato questo grande riconoscimento, che sottolinea la serietà dell’associazione e il suo attivismo.

Anche in questa occasione, il Movimento Italiano per la Gentilezza, supportato dal Comune  e dalla Provincia di Parma, dal Rotary Club, dal Rotaract, così come da numerosi sponsor, è riuscito a dar vita ad un intenso e significativo programma, che gioverà, senz’altro, allo sviluppo dei movimenti rappresentati, ma anche ad una maggiore visibilità sul piano internazionale della città di Parma, dell’Italia e dei loro valori culturali e civili.

In occasione della cerimonia di chiusura della IV Conferenza Mondiale, presso la "Sala Aurea" della Camera di Commercio, vengono premiati gli studenti vincitori del concorso scolastico sul Senso Civico con una vacanza studio in Inghelterra (di 3 settimane per il 1° classificato, di 2 settimane per il 2° classificato e di 1 settimana per il 3° classificato).

Viene inoltre consegnato un riconoscimento ai rappresentanti delle tifoserie del Parma Calcio per il loro "fair-play" e viene consegnato un riconoscimento anche al Corpo degli Alpini, presenti a Parma in quell'anno per la Festa Nazionale.

 

 


 

CONCORSO SCOLASTICO "SENSO CIVICO"

Per il quarto anno il Progetto Gentilezza viene esteso anche al bienno delle scuole superiori con un approfondimento sul SENSO CIVICO.

In allegato il bando di concorso.

Attachments:
Download this file (Bando di Concorso_Senso Civico.doc)Bando di Concorso_Senso Civico.doc[ ]22 Kb

Concorso scolastico

Il Movimento si rafforza e approfondisce i contenuti culturali ed educativi proponendo un progetto dal titolo: “SII GENTILE NELLA DIFESA DEI TUOI DIRITTI, SII GENTILE NEL RISPETTO DEI TUOI DOVERI”

 

Copertina della CARTA DEI DIRITTI E DOVERI

dei ragazzi e delle ragazze di Parma

 

Alla cerimonia di premiazione è intervenuto il Sindaco di Parma Elvio Ubaldi.

Di seguito uno stralcio del discorso:
“Oggi il nostro Consiglio Comunale è stato protagonista di un evento straordinario, perché non è solito in una seduta avere una presenza così numerosa, di ospiti, che saluto, ma straordinario soprattutto per l’atto che ha compiuto, la votazione di un documento, di una carta che ho letto non appena è stata predisposta, prima che venisse iscritta all’ordine del giorno e devo dire che è veramente ammirevole per il contenuto, per la sensibilità e l’intuizione che denota. Una costituzione non è mai la fotografia dell’esistente, non è nemmeno un atto che determini con la sua adozione in modo immediato la realizzazione di ciò che c’è scritto. Essa rappresenta un programma, in qualche modo un atto di fiducia del futuro, rappresenta un atto di volontà che deve essere poi costruito giorno per giorno da tutti. Il Consiglio Comunale lo ha adottato e giustamente, come sottolineavano i colleghi Lavagetto e Guarnieri e come ci ricordava anche il Consigliere Cutaia noi adesso dovremo fare in modo che questo sia conosciuto da tutti, e sia e diventi strumento di impegno e di lavoro per tutti: con l’apertura delle scuole e l’anno scolastico che inizierà nel settembre prossimo, noi contiamo di distribuire questo testo a tutte le scuole e a tutti i ragazzi e le ragazze di Parma, contando su che cosa? Che diventi una vera e propria attività di studio, di impegno e di ragionamento dentro le classi. Dei giovani ma non solo giovani, dei ragazzi ma non solo dei ragazzi. Pensate per le famiglie, alle organizzazioni, alle istituzioni pubbliche: poter rispettare, uniformare i loro comportamenti a quello che c’è scritto qui, sarebbe un risultato che riuscirebbe a compensare molti dei problemi e dei malanni di cui soffre la società di oggi. Però, come dicevo, l’atto che ha compiuto il Consiglio Comunale oggi lo fa diventare un impegno formale di tutta la nostra comunità, ma il realizzarlo poi va ben oltre il potere e le competenze di questo Consiglio. Qui sediamo noi, a volte facciamo cose giuste, a volte ci sbagliamo, a volte siamo molto concordi, a volte per il gusto di una polemica non rinunciamo nemmeno alla bellezza di un evento, però non possiamo fare di più di quello che qui ci è consentito, il resto passa a voi, passa a tutta la città, passa agli insegnanti, alle famiglie… certo, passa anche al nostro impegno per le cose che dobbiamo fare. Diventa un grande programma di Parma e per Parma, e dovremmo fare in modo che diventi programma anche per altre comunità. In questo senso vi siamo grati, forse è una delle non tantissime occasioni nella storia in cui non un’assemblea specializzata, un’assemblea politica, ha scritto e adottato una carta, che è venuta dal sentimento, dall’impegno di una realtà diffusa. Non ce ne sono tante, se pensiamo alla storia non me ne viene in mente nemmeno una di carte costituenti come questa, che siano nate da una sorta di “volontà di base” come si usa dire, e anche per questo è un esempio. Voglio estendere anche il ringraziamento al Rotary, grazie al cui contributo Parma sarà prossimamente sede della 4ª Conferenza Mondiale sulla Gentilezza. E’ un nome non strano, però molto suggestivo: fare una conferenza sulla gentilezza… insomma, che programma è la gentilezza? Eppure, se ci soffermiamo un attimo a pensarci, è straordinaria: se noi riconducessimo tutte le azioni, pubbliche e private al concetto di gentilezza, cioè il principio di essere “gentili” che poi vuol dire essere anche accoglienti, comprensivi e generosi con gli altri, capite che apriremmo un universo straordinario, non solo sul piano della convivenza ma anche sul piano economico. Pensate quanto risparmierebbe, anche in costi pubblici, una “città gentile”, nella quale le persone uniformano i loro comportamenti a questo atteggiamento, anziché con l’accanimento che ha bisogno del potere pubblico per disciplinare i conflitti! Molto del nostro lavoro verrebbe meno, molti dei nostri costi verrebbero meno. Non avremmo più bisogno di controllare tutto, che vada bene… almeno metà delle nostre spese sarebbero risparmiate e potremmo dedicarle ad attività sociali, culturali e di benessere molto maggiori, quindi non è una conferenza da poco. E’ un gran bel programma così come lo è la vostra Carta. Quindi, finito questo piccolo atto, è il caso di dire: “Mettiamoci a lavorare!”. Grazie a voi tutti.”

La Gentilezza si diffonde

I Rotary Clubs di Salsomaggiore Terme e di Montecarlo riprendono l'iniziativa del timbro postale di annullo "La Gentilezza è contagiosa".

Anche il Rotary di Trani raccoglie l'in-put del Movimento per un'iniziativa di promozione della Gentilezza con la pubblicazione di un opuscolo e un concorso delle scuole medie superiori.

Attachments:
Download this file (Copertina volantino Rotary Trani.pdf)Copertina volantino Rotary Trani.pdf[ ]270 Kb

Trasmissione "Parma Città Gentile" - TV Parma

Il 21 ottobre TV Parma trasmette una tavola rotonda sul concorso "Parma Città Gentile", moderata dal noto giornalista Giorgio Torelli e alla quale sono intervenuti insegnanti, amministratori comunali e rappresentanti del Rotary.

La Gentilezza scende in Piazza

Sotto i portici del Grano nel Palazzo del Comune di Parma viene esposto il gonfalone del Movimento che compare accanto a quello del Festival Verdi.

Gonfalone Gent

Concorso scolastico "Parma Città Gentile"

Si dà vita al progetto “PARMA, CITTA’ GENTILE”, secondo il quale i ragazzi delle scuole elementari e medie vengono invitati ad una ricerca sulle testimonianze di gentilezza nella storia della loro città.

A tale iniziativa partecipano circa 800 alunni con filmati che, riassunti in 90 minuti dai tecnici del Comune di Parma, vengono proiettati alla presenza delle Autorità e delle scolaresche.
La premiazione viene fatta dal Sindaco di Parma nel salone del Consiglio Comunale, presenti le autorità cittadine, il Presidente del Rotary Club e l’illustre giornalista e scrittore Giorgio Torelli. A tutti i partecipanti vengono distribuite simpatiche magliette con il logo del Movimento.

 

Attachments:
Download this file (Concorso Parma Città Gentile.doc)Concorso Parma Città Gentile[ ]1478 Kb

Trasmissione "A sua immagine" - Rai 3

Per iniziativa del nostro Vescovo, Monsignor Monicelli, Padre Cantalamessa invia a Parma una troupe televisiva che intervista il nostro Presidente e la trasmetta il 16 dicembre alle ore 18:15 su Rai Tre.

Nel corso della trasmissione Padre Cantalamessa esalta il valore della Gentilezza con l'augurio che si possa estendere a tutte le città.

 

Attachments:
Download this file (Discorso Padre Cantalamessa - trasmissione Rai Uno 16.12.2000.doc)Discorso Padre Cantalamessa[ ]27 Kb

La Gentilezza è contagiosa

Con la collaborazione di Poste Italiane, viene apposto il timbro postale di annulla "La Gentilezza è contagiosa" sulla posta in entrata ed uscita da Parma dal 12 al 31 dicembre.

Vengono distribuite circa 500 locandine con il logo del Movimento ai negozi di Parma ed esposte nelle vetrine.

Vengono distribuiti agli automobilisti dell'Automobil Club di Parma degli adesivi "LA GENTILEZZA E' CONTAGIOSA" da apporre sul lunotto posteriore.

 

Attachments:
Download this file (Adeviso per auto.pdf)Adesivo per Auto[ ]90 Kb
Download this file (Timbro di annullo.pdf)Timbro di annullo[ ]54 Kb

Il mese della Gentilezza

13 novembre – 13 dicembre 2000


Viene indetto il Mese della Gentilezza, allo scopo di approfondire il significato della parola e del messaggio. Partecipano i ragazzi delle scuole elementari e medie: ben 16 scuole, 29 classi ed oltre 400 alunni. Vengono prodotti disegni, poesie, componimenti.  

 

Prima classificata la rappresentazione assolutamente “naif” di una piantina di cactus che cresce in un deserto grazie ad una goccia di gentilezza.
Il successo è notevole e incoraggia gli organizzatori a proseguire su questa strada.

 

 

Gentilezza.org in tutte le lingue del mondo!

Italian Afrikaans Albanian Arabic Belarusian Bulgarian Catalan Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch English Estonian Filipino Finnish French Galician German Greek Hebrew Hindi Hungarian Icelandic Indonesian Irish Japanese Korean Latvian Lithuanian Macedonian Malay Maltese Norwegian Persian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swahili Swedish Thai Turkish Ukrainian Vietnamese Welsh Yiddish